Sabato 25 maggio grande festa al Natal Palli

Casale Fbc–Energica 8-3

Non si sono risparmiati i giocatori in campo nella bella sfida tra Casale Fbc ed Energica, vinta come previsto dai nerostellati ma giocata con grande impegno dalla squadra di Energica che ha messo in evidenza alcune individualità davvero interessanti, Dimitri Demichelis e Guido Rumiato su tutti (hanno ricevuto una menzione speciale da parte di Mister Buglio a fine partita). Bei gol e tanto divertimento in campo e sugli spalti, dove uno splendido pubblico ha tifato ininterrottamente per tutta la partita, divertendosi anche al ritmo dello spettacolo offerto dalle Piccole Majorettes del gruppo di Cereseto “Cherry TwirlArt”, capitanate da Ester Pugno sotto la direzione artistica di Gianna Sassone.

Sabato 25 maggio è stato un pomeriggio di festa allo stadio Natale Palli, di fronte ad una tribuna gremita di pubblico e di ragazzi del settore giovanile, tutti convocati per conoscere i vincitori del premio “Energica per il futuro”. Ideato da Energica, main sponsor del Casale Fbc anche per la stagione 2019/2020.

 A seguito della partita Gabriella Cressano e Claudio Montiglio, rispettivamente Direttore e Presidente di Energica hanno premiato 13 giocatori del settore giovanile nerostellato, uno per categoria, che si sono distinti per meriti sportivi  ma anche per l’irreprensibile comportamento fuori dal campo, incluso un  ottimo rendimento scolastico. “Con questo premio abbiamo voluto ricordare a questi nostri giovani che la persona viene prima dell’atleta” ha detto Gabriella Cressano.

L’evento che ha di fatto sancito la fine della stagione sportiva del Casale fbc, ha voluto soprattutto cementare a livello umano la partnership tra Energica e Casale Fbc, due grandi realtà che lavorano unite per tenere alto il nome del Monferrato.

 

 

Credits foto

DAVIDE GALLINA didesign
https://www.facebook.com/profile.php?id=100009201388968

 

FRANCESCA MANDARA

https://www.facebook.com/profile.php?id=1662241301

 

I 13 vincitori del premio “Energica per il Futuro”

CATEGORIA

COGNOME e NOME

MOTIVAZIONE ( SCUOLA – COMPORTAMENTO-IMPEGNO)

Juniores

Tornari Alessio

Nonostante i tanti impegni agonistici avuti sia in Juniores che in prima squadra, ha saputo gestire il tempo a disposizione con sacrificio e determinazione raggiungendo ottimi risultati sia a scuola che in ambito calcistico. Esempio di come sport e scuola possano tranquillamente convivere.

Under 17

Giusio Simone

Con Simone, giocatore più presente tra partite e allenamenti vogliamo premiare tutti i ragazzi “2002”  che hanno onorato la maglia nerostellata nonostante una stagione ricca di infortuni che hanno reso l’annata sportiva più difficile del previsto. Inoltre da segnalare la correttezza sia in campo che con i compagni del giocatore.

Under 16

Berberi Jurgen

Sempre presente negli allenamenti, si è messo in evidenza durante l’annata per il comportamento esemplare verso i compagni e società.  In ambito scolastico oltre per rendimento si è distinto per la sua generosità verso i più deboli. Durante la stagione pur essendo poco impiegato ha accetto le scelte tecniche senza fare polemica. Inoltre ha dato segno di maturità a fine stagione confrontandosi in maniera seria ed educata con il responsabile del settore giovanile a riguardo del suo futuro calcistico.

Under 15

Tacchino Cristian

Abbiamo voluto premiare il capitano della squadra, perchè ha saputo essere elemento positivo anche nei momenti sportivamente meno felici passati dalla squadra. Anche per lui il merito di essere sempre stato impeccabile dal punto di vista del comportamento sia in campo che fuori ottenendo inoltre ottimi risultati scolastici.

Under 14

Boccalatte Sergio

Con la premiazione di Sergio, reduce da un annata sportiva costante sia negli allenamenti che in campo abbinato ad una media del nove a scuola, vogliamo ricordare anche il nonno “Gusto” Boccalatte mito del calcio dilettantistico Casalese. Sicuramente dal cielo ogni domenica è spettatore critico ma sicuramente fiero del nipote.

Esordienti

2006

Tricerri Gabriele

 

Esempio di ragazzo che può adattarsi a qualsiasi situazione tattica e tecnica senza fare nessun problema.

Di ruolo portiere infatti ha saputo giostrare anche in altri ruoli in base alle esigenze dell’allenatore. Inoltre il suo impegno e comportamento è sempre stato esemplare così come il rendimento scolastico

Esordienti

2007

 

Bellan Emanuele

Ha svolto l’attività sportiva con impegno e serietà seguendo le direttive degli istruttori. Ha rispettato i compagni tenendo sempre un comportamento educato e rispettoso. Inoltre Emanuele ha abbinato lo sport con un rendimento scolastico più che buono.

Esordienti

Mista

Turkawi Ahmad

 

 

Arriva dalla Siria in una zona di guerra esempio come il calcio possa diventare strumento di aggregazione e pace come forse niente in confronto lo può essere.

La felicità nei suoi occhi nel momento di indossare la maglia del Casale sono un immagine più importante di tante vittorie.

Pulcini

2008

Ascè Giovanni

Giovanni ha dimostrato durante la stagione di avere una maturità sportiva esemplare. Piccolo leader silenzioso ha recepito gli insegnamenti degli istruttori non solo tattici e tecnici ma anche morali rafforzando in questo modo lo spirito di solidarietà elemento fondamentale per la crescita di un gruppo anche in ambito calcistico.

Pulcini
2009

Candiani Federico

Federico ha affrontato gli allenamenti con determinazione, impegno e serietà ascoltando sempre i consigli degli istruttori. In questo modo è migliorato anche a livello tecnico rispetto ad inizio stagione. Rispettoso e educato con adulti e compagni si distingue anche in ambito scolastico.

Scuola Calcio

2010

Farotto Anna

Fedelissima ai colori nerostellati Anna si è dimostrata una bambina determinata e attenta agli insegnamenti degli istruttori. Inoltre è altruista, aiuta i suoi compagni di squadra quando sono in difficoltà ed è sempre presente alle attività della società. Brava anche in ambito scolastico.

Scuola Calcio
2011

Bettin Giorgio

Tra i più presenti nell’attività organizzate dalla società. Educato e rispettoso verso dirigenti, istruttori e compagni.  Grazie all’attenzione e l’impegno negli allenamenti affrontati sempre con la dovuta serietà ha ottenuto un notevole miglioramento rispetto ad inizio stagione.

Scuola calcio

2012-13

Naghit Maria

Nella categoria dei più piccoli più che mai il premio è simbolico nella speranza di vedere crescere i bambini e bambine non solo come sportivi ma soprattutto come essere umani con valori di solidarietà e uguaglianza.